Vigne Matte

Nella zona DOCG del Prosecco c’è un borgo pittoresco dove ancora oggi il tempo sembra essersi fermato, un autentico angolo di paradiso facilmente raggiungibile da Refrontolo oltrepassando il Molinetto della Croda. Questo borgo è Rolle, “piccola villa in colle fra i monti”, così, nel 1800, si parlava di Rolle, della sua uva “conteggiata a peso o a cesti” e del suo vino, che grazie al particolare terreno, al sole e all’altitudine è unico e grande, come unico è il territorio di Rolle. Rolle quindi si presenta come un territorio altamente vocato alla produzione di un vino di unica ed elevata qualità grazie alla caratteristiche che contraddistinguono il suo terreno e al suo particolare microclima. Infatti, il terreno composto da arenaria ricca di sali minerali che conferiscono sapidità e mineralità al vino, l’altitudine di 350 metri sul livello del mare e il particolare microclima caratterizzato da buone escursioni termiche tra il giorno e la notte  che conferiscono invece profumi complessi ed un’elevata acidità ossia maggiore freschezza determinano l’unicità di Rolle e del suo territorio.

In questa splendida cornice naturale collocata in posizione centrale rispetto alle colline della zona del Prosecco DOCG Conegliano-Valdobbiadene ha sede l’Azienda Agricola Vigne Matte, una moderna e funzionale cantina in parte interrata nella collina e quindi visibile solo dal crinale il cui pendio discende verso i vigneti.

Proprietario è Giovanni Rui, il quale è stato capace di realizzare in pochi anni un’azienda modello attraverso un lavoro attentamente studiato e programmato compiuto con l’obiettivo di portare l’area di Rolle ad essere un riconosciuto “cru” all’interno dell’area del Prosecco Superiore così da riconsegnare al paese stesso la fama anticamente conquistata per l’alta qualità dei suoi vini, dalle caratteristiche precise e inconfondibili per profumi, aromi e struttura.

Vigne Matte è il risultato di una grande opera architettonica progettata per permettere di ottenere le temperature ideali alla conservazione del vino e per integrarsi armoniosamente con il territorio circostante.