Un forno o una caffetteria posso venire recensiti su portali come Tripadvisor?

Spiga d’Oro è al 10° posto tra i forni a Padova. Una cosa meravigliosa, che ci gratifica.
E le recensioni ci regalano il 60% di eccellenza.

Se vi dicessi che siamo 10 su 41? Credete che il risultato non sia più così entusiasmante?
Eppure, i forni a Padova sono centinaia e centinaia… e allora ci chiediamo: Tripadvisor è la verità? Oppure ha delle “controindicazioni” che è bene conoscere?
Di sicuro essere tra quei 41 recensiti, significa che abbiamo avuto la forza di entrare nei pensieri dei nostri clienti, che ci siamo distinti per professionalità, cortesia, ma soprattutto qualità.

Ma le recensioni di Tripadvisor sono vere?

Certo, l’opinione è di per sé soggettiva (laddove alcuni osannano le qualità eccelse di un locale, altri lo stroncano).
Certo, sono solo pareri. Eppure, per noi, che siamo in pista dall’alba e ci impegnamo per dare il meglio ai nostri clienti, l’idea di essere sostenuti e apprezzati, ci aiuta a continuare migliorandoci sempre di più.

Chi poi rilascia un commento negativo, sarà davvero un cliente scontento… !?
Forse è più facile decidere di scrivere se non si è contenti, che se si è contenti. Quindi è facile avere meno recensioni, e in percentuale, un più basso tasso di apprezzamento rispetto a quello reale.
Per questo diciamo che Tripadvisor non è la verità assoluta.

Noi siamo certi della qualità dei nostri prodotti, e della loro bontà.

E consigliamo, da noi come in molti altri locali, di leggere le recensioni, ma ascoltare anche il passaparola, le voci delle persone in strada, i nostri amici… che saranno più motivati ad esprimersi, sia in positivo che in negativo.

E poi, ovviamente, provate, testate, assaggiate, venite a trovarci da  Spiga d’Oro di Tombelle o Spiga d’Oro Due di Stra.

E, se vi è piaciuto, ditecelo, ditelo su Tripadvisor (che di certo ci aiuta!), ma soprattutto, ditelo di persona, in faccia quel vostro… “che buono! ”
Vale tantissimo e ci aiuta a continuare a fare il lavoro che amiamo, ad alzarci la mattina presto e impastare, creare, infornare, servire con il sorriso…


Sono convinto che il caffè sia il re della colazione.

Come si può iniziare una giornata senza una calda tazzina di espresso?

Non serve ricordare a nessuno come il suo sapore ricco di gusto e aromi ce ne faccia apprezzare le proprietà sia col palato che l’olfatto. Soprattutto qui in Italia, dove la cultura del caffè non si limita al classico ristretto, ma spazia ai più vari “caffè lungo”, “caffè doppio”, “in tazza grande”, “cappuccino”, “macchiato o macchiatone”, così che a volte c’è l’imbarazzo della scelta.

Non credo sia un caso che consumiamo questa bevanda al mattino, proprio perché sembra aiutarci a iniziare la giornata attivando il nostro sistema nervoso, facendoci trovare la giusta energia per ricaricarci.
E’ per questo che nelle nostre due sedi di Spiga d’Oro proponiamo i migliori abbinamenti per una colazione ricca e variegata.

La colazione a Spiga D’Oro a Stra e Tombelle

Nella cornice rilassante e piacevole dei nostri negozi, consigliati dalle nostre ragazze, trovi sempre le scelte più varie.
Dal classico espresso alla deliziosa crema al caffè, per i palati più delicati, da unire a yogurt naturali, centrifughe rigeneranti con frutta e verdura fresche tutti i giorni, la pasticceria “mignon” (che in realtà offre “grandi” alternative) o diversi tipi di brioche che accontentano anche i palati più esigenti.

E comunque, non ci fermiamo qui.
Il connubio tra caffè e pasticceria per noi è vincente e ci ha regalato molte ricette. Dal più famoso tiramisù, non mancano le creme, le torte, i biscotti, o le nostre praline che trovano il giusto mix tra dolce e amaro.

E tu, cosa preferisci?

Direi che non hai più scuse: ti aspettiamo a creare la tua colazione ogni mattina allo Spiga d’Oro di Tombelle e Spiga d’Oro Due di Stra.


La ricerca in cucina può essere fatta in due maniere:

  • Osando su piatti esotici di raro utilizzo, oppure
  • innovando la tradizione alimentare popolare.

A me piace innovare soprattutto la cucina di tutti i giorni. Ma non per il gusto di cambiare, ma per il desiderio di migliorare. Perché cambiano i contesti, cambiano i nostri modi di apprezzare i cibi ed allora si devono riadattare alcune ricette storiche per farle apprezzare anche oggi.

La ricetta della colomba pasquale Sorrento

In quest’ottica, la nuova nata della pasticceria Spiga d’Oro è la colomba pasquale Sorrento:

Al suo interno ho inserito: preziose e morbidissime scorze di limone Sorrento IGP in abbinata a un gran cioccolato al latte che al suo interno ha solo zucchero di canna Muscovado grezzo, che sprigiona note di liquirizia, canna ,caffè.

La variante della colomba Sorrento

Visto che non mi bastava, ho pensato anche a una variante:
abbiamo aggiunto dello sciroppo di limoncello affinché esaltasse il sapore della colomba. E il risultato è meraviglioso!

Come fare per provare la colomba Sorrento

La nostra colomba è ottima per rendere il pranzo di Pasqua indimenticabile.

Si può assaggiarla, ordinarla, comprarla nei nostri due punti vendita


Il 2017 è stato un anno di grandi sperimentazioni.
Come abbiamo raccontato parlando dei nostri Crostoli senza Chiacchiere, pensati per chi ha difficoltà con certi alimenti, abbiamo messo in pratica una consapevolezza che avevamo: non siamo tutti uguali e ognuno di noi ha diritto a godersi la vita con dei piccoli piaceri quotidiani.

La nostra Sbrisolona molto particolare.

In questa direzione sono corsi le nostre sperimentazioni del 2017, e che consituano tutt’ora.

Una Sbrisolona “attenta al glutine”

Qui vogliamo parlare della variante della nostra  “sbrisolona”. Perché è attenta al glutine?
Perché è nata ufficialmente con farina di riso e mais appunto per chi  predilige un’alimentazione senza glutine. Come sapete non possiamo usare certe terminologie, come gluten free o altro, perché nei nostri laboratori il glutine è presente. Ma noi facciamo il massimo per i nostri clienti, quindi inventiamo ricette particolari che siano soprattutto: buone. Anzi: deliziose.
Ma non è tutto

La nostra Sbrisolona è senza burro

Alla sbrisolona viene successivamente sostituito il burro con il nostro burro vegetale composto da

  • una miscela di olio d’oliva
  • di arachidi
  • e da burro di cacao.

Venite a scoprirli!


Che cos’è un errore?
Perché tanto temiamo di farne?
Forse perché ci fa sembrare sbagliati, noi stessi, interamente?
Oppure perché sfugge al nostro personale tentativo di controllare sempre tutto e tutti?

Dolcissimi pasticci (o pasticcini)

Nella mia esperienza, l’errore è, alle volte, innovazione.
Lo è in natura, dove, pare, errori genetici permettano la nascita di specie che meglio si adattano all’ambiente.
E lo è in cucina, che sempre è un misto di innovazione e tradizione. L’innovazione in cucina, in questo caso, può essere consapevole già da prima: so dove voglio andare, e ci vado. Altre volte invece è grande capacità di vedere in umani sbagli (nelle dosi degli ingredienti, nei tempi di cottura, etc), potenziali nuovi futuri.
La cucina è un laboratorio, non a caso. Si fanno esperimenti di continuo, e solo quelli che superano poi i nostri severi metri di giudizio, vengono serviti alla nostra clientela.

Continue reading


Nel nostro modo di pensare, non esistono i clienti. Devo spiegarmi meglio, non vorrei essere franteso. Non esiste, nella filosofia della Pasticceria Spiga D’Oro, un solo, indistinto gruppo omogeneo chiamato “cliente”.
Esistono le persone, tante, singole, uniche e differenti persone.
Lo so che potrebbero sembrare parole vuote, frasi di circostanza, chiacchiere, potrei dire. Ma non è così. Pensare ai nostri clienti come a persone, ci costringe a vedervi tutti, uno ad uno, cercando di capire singolarmente quali sono le vostre passioni, i desideri, i bisogni.
Arrivo al dunque.

Per chi ha problemi con degli alimenti

Da anni stiamo seguendo dei corsi di pasticceria  rivolti a un pubblico che viene chiamato di “nicchia”. Gruppi di persone accomunati da una stessa passione per un certo qual cibo, come chi ha problemi con il glutine, di intolleranze, oppure per l’adesione ad uno stile di vita particolare, come avviene con chi adotta un’alimentazione vegana.

Non siamo gli unici, lo sappiamo. Ma come sempre, è la filosofia alla base che fa la differenza. Sulla scia di questo mercato molti si sono specializzati nella produzione di mono prodotti da vendere industrialmente. Prodotti distribuiti dalla grande distribuzione fino a piccoli distributori che pur garantendo l’uso per cui sono stati fatti, non sempre rispecchiano il sapore, o peggio, l’uso di ingredienti specifici.

Proprio per questo, per rispettare la nostra filosofia con cui ogni giorno ci approcciamo al lavoro, abbiamo deciso di creare dei prodotti dedicati a chi ha delle intolleranze.  Oggi vi raccontiamo un prodotto classico, rivisitato, quasi a sovvertire la tradizione senza veramente sovvertirla. Come avviene per il carnevale, che per un giorno ribalta la realtà ma senza veramente tenerla sottosopra.

La ricetta dei Crostoli senza chiacchiere

I primi prodotti a nascere in questa scia furono, nel 2017, i Crostoli senza chiacchiere.
Anche senza aderire a una disciplinare precisa, ma avendo cura nella selezione delle materie prime, abbiamo semplicemente sostituito alle uova il latte di mandorla e al burro l’olio d’oliva e il burro di cacao, mantenendo invariata il resto della ricetta. Semplicemente, senza tante chiacchiere appunto, ma con tanto gusto e attenzione ai dettagli

Il risultato è stato incredibile, abbiamo avuto un forte interesse da parte dei clienti, non solo da chi ha trovato giovamento dal cambio di quegli ingredienti per proprie idiosincrasie, ma anche da parte di molti altri, che li hanno apprezzati per la loro leggerezza più che per la loro “insita” filosofia.

Ed ecco che le singole persone sono diventate, in un “circolo virtuoso”, per un momento, un gruppo, una comunità, attorno ad un gesto ancestrale come il mangiare. Con gusto.

 

Venite a scoprirli!

Oppure chiamando per avere maggiori informazioni: 0499800031


San Valentino è la festa degli innamorati.
Si fa presto a dire festa però, visto che sarà un giorno lavorativo.
Che fare allora? Uscire a cena? Certo, è un’idea.
Alle volte però si è alla ricerca di un momento di intimità, di celebrare l’amore nel calore del proprio ambiente domestico. Focolare domestico si dice, no?

IL MENU’ D’ASPORTO DI SAN VALENTINO 2018

Ebbene, abbiamo pensato a tutti quelli che il 14 febbraio vogliono festeggiare San Valentino a casa, ma lavorano tutto il giorno e non hanno tempo di cucinare.
Abbiamo inventato un menù degli innamorati, che potrete ordinare entro lunedì 12 febbraio

 

ANTIPASTO

Insalatina di polpo arrosto su cestino di parmigiano

PRIMO

Lasagnetta con gamberi rossi, pachino e pesto di pistacchi

SECONDO

Coda di rospo gratinata alle erbette, su salsa di piccadilly, olive e patate rosolate

DOLCE

Dolcetto personalizzato

prezzo: 19.90 €/ps
da ordinare: entro il 12 febbraio 2018

COME PRENOTARE?

Passate a Due Spiga D’oro: Via Venezia, 15 – Stra
Contattateci
:+39 049503956

 

foto: Creative Commons CC0

 


Catering è una parola inglese che significa: fornire cibi e bevande. A mio parere non è molto felice, come termine. Ha un suono piuttosto marcato, secco, con quella C all’inizio che  è un K, una T e poi un R rotulante che introduce la N, unica consonante rotonda, e la G che chiude una litania di consonanti che non lasciano passare l’aria.

Per noi invece il Catering è un provvedere agli altri, una dare cura, un prendersi in carico la salute e il benessere delle persone. Per questo, che sa di contatto, affetto, empatia, più che di consonanti vorremmo tante vocali aperte. Perchè quando “coccoliano” in nostri clienti nei catering che facciamo a Stra, a Tombelle, nella Riviera del Brenta ma non solo, quello che vediamo sono tante AAAAA, OOOOO, UUUUU di stupore, bontà e gioia.

Perché piace così tanto il nostro Catering?

Perché coccoliamo i nostri clienti con piccole cose genuine e accattivanti, dalle più semplici verdure al più complesso panettone gastronomico, e lo facciamo in

  • piccole feste in casa
  • nelle feste in azienda.
  • Possiamo deliziare una pausa pranzo di lavoro presso la vostra sede, ottimizzando il Vostro tempo a disposizione.

Non facciamo i miracoli, perchè i miracoli non sono “umani, noi lo siamo, ed è da lì che attingiamo l’affetto, l’empatia, la cura, che ci fanno dire che amiano il nostro lavoro, anche storcendo il naso quando sentiamo tutte quelle consonanti.

p.s.:

Il nostro catering, ocme detto, è tra Padova e Venezia, a Stra, a Tombelle, ma anche più in là.

qui maggiori informazioni sul nostro catering

Contattateci


Vorrei parlarvi dei nostri cioccolatini, quelli che potete provare, gustare, assaggiare, assaporare nelle nostre pasticcerie (e non sono solo pasticcerie) di Stra e di Tombelle.

Come dice la parola stessa, i cioccolatini sono fatti di cioccolato. Ma non tutto il cioccolato è uguale, noi usiamo il vero cioccolato!

Che cos’è il vero cioccolato?

Il cioccolato è quello composto da

  • massa di cacao e
  • burro di cacao
  • con aggiunta di zucchero,
  • vaniglia e latte (in alcuni casi)

Il burro di Cacao

Sottolineo con l’evidenziatore rosso l’ingrediente burro di cacao perché solo con questo ingrediente si può definire cioccolato. Senza il burro di cacao parleremmo di un “surrogato” che addirittura non servirebbe “temperare” per ottenere dei cioccolatini. ( definiremo in un secondo tempo in modo più approfondito il significato di questi termini).

La varietà di cioccolato di Spiga d’Oro

Da tempo la mia passione per il buon cibo mi ha portato a conoscere il cioccolato, definito dagli scopritori delle Americhe il “cibo degli Dei”, a documentarmi sulle piante che producono le fave di cacao, Il Criollo, il Trinitario e il Forestero, piante che danno al prodotto finito diversa qualità e sfumatura di gusto.

La mia scelta di qualità si è soffermata su un particolare cioccolato Francese, conosciuto per i suoi toni leggermente acidi che deliziano il palato di molti intenditori. Con questo cioccolato abbiamo creato i nostri cioccolatini!

Quali sono i nostri cioccolatini?

Dire cioccolatini è decisamente generico, e da noi come sapete di generico c’è poco. A titolo di esempio, a Spiga d’Oro potete trovare varietà di cioccolatini

  • dai più semplici cremini
  • a quelli più veneti con il ripieno alla grappa
  • passando per quelli con la frutta secca e le spezie
  • al miele
  • e al cocco e …

Venite a scoprirli!

Oppure chiamando per avere maggiori informazioni: 0499800031

 

 


La cucina è spesso una libera associazione di idee, si parte da una suggestione e si arriva, dopo passaggi di parole, ricordi, gusti, ad un piatto che è il rimescolamento di tutte queste cose, del passato, del presente, di suoni e emozioni.

Un dolce di Natale

Pensando al Natale l’immagine più caratteristica che ci ricorda quest’evento è quella di un paesaggio pieno di neve, in montagna. Pensando alla montagna il sapore che per associazione ricordo più velocemente è quello dello strudel con le mele la cannella e l’uva passa, magari servito leggermente scaldato come appena fatto. Da questa associazione è nato il nostro panettone “perla delle dolomiti

Gli stessi ingredienti in una forma diversa, da provare servito con una leggera crema alla vaniglia.

Se vuoi assaggiarlo anche tu, vieni da noi in negozio:

Oppure chiama per avere maggiori informazioni: 0499800031